Cultura della sicurezza – La Regione Toscana si attiva per la promozione e diffusione della ‘Cultura della sicurezza’ nelle scuole.

In data 14 Giugno si è rinnovato il protocollo d’intesa tra la Regione Toscana, l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana e l’Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro (Anmil) per la promozione e diffusione della «cultura della sicurezza» nelle scuole. L’intesa prevede, infatti, che vengano messi a disposizione delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado progetti didattici, che favoriscano la formazione degli insegnanti, per sviluppare programmi specifici, rivolti agli studenti. È prevista poi la diffusione di materiale didattico ad hoc, interdisciplinare ed integrato con le prove Invalsi.

ANMIL si impegna inoltre a realizzare per la formazione professionale una lezione/modulo di 2 ore nelle quali sarà inserita “la testimonianza d’infortunio” che tratterà degli aspetti concreti ed esperienziali dell’infortunio, del valore fondamentale della prevenzione, della valutazione del rischio come approccio sano e razionale alla vita, dell’importanza di una prevenzione basata sulla consapevolezza dei comportamenti e sulla formazione obbligatoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *