Mud 2021 – Termine prorogato al 16 giugno 2021

In base all’articolo 6 comma 2-bis della Legge 25 gennaio 1994 n.70 istitutiva del MUD, qualora si renda necessario apportare, nell’anno successivo a quello di riferimento, modifiche ed integrazioni al modello unico di dichiarazione ambientale, le predette modifiche ed integrazioni sono disposte con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri e, in tale ipotesi, il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del predetto decreto.

Sul Supplemento Ordinario n. 10 della Gazzetta Ufficiale di ieri, 16 febbraio 2021, è stato pubblicato il D.P.C.M 23 dicembre 2020, che approva il modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2021; pertanto il termine di presentazione del MUD è fissato al 16 giugno 2021.

La dichiarazione è obbligatoria per ogni unità locale e per le imprese che:

  • Producono rifiuti pericolosi;
  • Hanno più di 10 dipendenti e producono rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali o artigianali; 
  • Effettuano raccolta e trasporto di rifiuti;
  • Effettuano operazioni di recupero o smaltimento.

In previsione della nuova scadenza, ai fini della presentazione della dichiarazione saranno necessari i seguenti documenti e informazione;


– copia visura camerale;

– numero dei dipendenti totali dell’anno 2020;

– copia delle pagine del registro di carico e scarico compilate per il 2020;

– indicazione delle giacenze dei singoli CER al 31/12/2020;

– copia delle 4 (quarte) copie dei formulari per i rifiuti smaltiti nel 2020.

Restiamo a vostra disposizione.

Cordiali saluti

Lo Staff di ETA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *